la filosofia

I nove principi della filosofia DoLquest

Stabilire che ogni persona è unica, che deve essere intesa come tale e voler contribuire all’accompagnamento di questo processo di acquisizione della consapevolezza e di sviluppo del “individuation process”

Affermare la differenza tra il lavoro e la persona, per dare a ciascuno la possibilità di sfruttare tutta la propria portata e di avere il proprio margine di manovra

Dichiarare che il “successo” è un adeguamento positivo tra una persona e un ambiente o un contesto. Si tratta di decodificare i due e non di esprimere giudizi di valore definitivi

Essere convinti che l’obiettivo da raggiungere è un equilibrio tra persona, gruppo, impresa e società. Questo equilibrio si basa sull’integrazione armonica delle varie componenti dell’essere umano

Formalizzare la capacità per ciascuno di comprendere e realizzare il proprio potenziale di evoluzione, acquisire consapevolezza delle sue necessità e creare nuove sinapsi

Dimostrare che in un ambiente in rapida evoluzione come quello che conosciamo, è necessario un allineamento tra la realtà di questa trasformazione e la rappresentazione della persona: per diventare di nuovo ambiente complesso, tenendo conto della persona come entità complessa, evolutiva e poliedrica

Ridare senso al “vivente” significa complessità, evoluzione e creatività. Rifiutare la riduzione o il confinamento e il concetto di personalità in scatole o categorie congelate e prestabilite

Confermare che il principio secondo cui “la particella è materia ed energia” deve valere anche per l’essere umano, desiderare di voler fornire il proprio contributo per sensibilizzare l’opinione pubblica ed evidenziare la parte “Energia” di ogni persona

Favorire il dialogo interno e il dialogo esterno, il fondamento stesso della democrazia e della libertà.

L’etica che incarna l’Expert DoLquest©

DoLquest® è lo strumento di supporto alla comprensione delle persone stesse e delle persone tra di loro, non è uno strumento di potere o uno strumento normativo, né una categorizzazione.

DoLquest® non trasmette giudizi di valore e non induce giudizi sulla competenza della persona oggetto del debriefing.

Un’affermazione ha senso solo nel contesto di un determinato profilo. Non ha alcun valore in sé e non può essere avvalorata come verità assoluta.

La persona è più importante dello strumento, è solo prendendo in considerazione la persona nel suo complesso, in tutte le sue sfaccettature e nella sua complessità che il questionario rivela il proprio valore.

La sessione di debriefing significa far vivere la Meta-Posizione e l’approccio sistemico. Si tratta di un dialogo (non un monologo), una costruzione congiunta (non giudizi di valore dall’alto verso il basso), un’apertura verso le possibilità (e non un confinamento in determinismi).

Il Questionario personale non deve essere divulgato ad altri, né tanto meno rinviato a terzi di sorta.

Qualsiasi Questionario DoLquest® viene presentato durante un debriefing privato. Un profilo DoLquest non viene mai inviato solo al candidato, ma è il supporto di un dialogo costruttivo tra chi conduce il debriefing (Debriefer) e il soggetto stesso del debriefing (Debriefee).

Il Debriefee del proprio DoLquest® riceve tutte le informazioni per avere i mezzi necessari per comprendere appieno il proprio profilo e quello degli altri da parte di se stesso e in maniera duratura, al fine di contribuire ad arricchirlo e approfondirlo, se lo si desidera.