il primo sistemico Personality Questionnaire e Team Profilo

Personality Questionnaire e Team Profilo basato su un approccio sistemico, DoLquest è dedicato al Coaching Professionale e accompagna le aziende innovative.

Far aumentare la capacità delle persone e dei gruppi di creare il proprio futuro è la principale vocazione di DoLquest.

DoLquest consente di scoprire quanto e come ognuno sia Unico, in Evoluzione e Ricco di potenzialità. Il Questionario è disponibile in sette lingue. I suoi parole chiave: Energia, Dinamica, Scalabilità, Singolarità, Interattività, Consapevolezza e Intelligenza.

La dimensione DoLquest

Un approccio sistemico all'individuo, al gruppo e alle organizzazioni

il mio  profilo
DoLquest INtegral©

Io sono Unico, in Evoluzione
e Ricco di potenzialità

il mio team
DoLquest TeamIN©

TeamIN consente al nostro team di accedere
a una 3a dimensione, la Team Empowerment

la mia azienda
DoLquest INtity©

DoLquest INtity rivela il DNA della mia azienda,
il suo modo di essere unico e il suo stesso modello

Una rete internazionale di Certified Experts

Rete professionale aggiornata e dinamica costituita da coaches, sistemisti e specialisti delle risorse umane, certificati, formati e supervisionati nella propria pratica.

DoLquest è forte delle migliaia di profili e dell’esperienza maturata in oltre 20 anni, funziona organicamente, per diffusione naturale.

Differenza e Uso

DoLquest Consultancy Group

La specific team di DoLquest Consultants realizza programmi on measure  
per accompagnare lo sviluppo delle imprese innovative e creative

Ecosystemic Leader©

La nuova dimensione

di un Leader del XXI ° secolo

Team INception©

Sviluppare
l’intelligenza del gruppo

L'Identità DoLquest

Personality Questionnaire di 3a generazione

DoLquest integra tre dimensioni essenziali. La Conoscenza della propria modalità di funzionamento e di quella degli altri. La Comprensione delle interazioni interne specifiche di un profilo, internamente ed esternamente. L’Esame delle proprie Energie e delle Potenzialità emergenti.

L’approccio sistemico di DoLquest permette al Debriefee di comprendere e integrare le interazioni tra i tre livelli: se stesso, gli altri, l’ambiente. DoLquest mette in luce l’immagine o le reazioni generate dal proprio profilo e facilita l’autoanalisi, senza giudizi di valore. Il Debriefee acquisisce la propria autonomia e la possibilità di costruire il proprio valore aggiunto singolare, un concetto chiave di questo secolo creativo.

Approccio unico della persona

Con DoLquest viene evidenziato qual è il potenziale di sviluppo, quali sono le Potenzialità, consentendo a ciascuno di tracciare il proprio percorso di vita.

Ora più preziosa del Tempo, l’Energia. Una risorsa spesso trascurata che DoLquest permette di qualificare e caratterizzare per ogni profilo. Un vero e proprio stimolo allo sviluppo.

Con DoLquest, ognuno è unico. Imparare a formalizzare questa singolarità fa comprendere il proprio valore aggiunto a tutti ed è una condizione per il ritorno della creatività. Con DoLquest, la combinazione del vostro profilo è Unica, come lo siete voi stessi. Come lo è il vostro Gruppo. E la vostra Organizzazione.

In un ambiente in continua evoluzione e mutevole, conoscere le proprie invarianti e le proprie aree di stabilità è un fattore di successo duraturo.

Acquisire la consapevolezza di ciò che mette in moto o impedisce il movimento, di che tipo è la propria dinamica verso ciascuno e verso ciascun gruppo.

Personality Questionnaire per il XXI secolo: il tuo

La Sistemica permette di comprendere e di dare un senso alla nuova complessità del nostro ambiente. Riconquistando l’accesso alla propria complessità fatta di emergenze, di dinamiche e di resilienza, ciascuno può quindi integrare più facilmente in questo nuovo secolo.

Alla base dell’intelligenza è la capacità di fare o creare collegamenti, nuove sinapsi, garanzia di plasticità e di adattabilità. La creazione di connessioni significa comprendere le interazioni tra le situazioni vissute e le loro spiegazioni, tra un profilo e un contesto, tra una perdita di energia e la sua fonte ecc. Intel-ligere, una pozione di intelligence.

Essere consumatore del proprio stesso profilo, attendere passivamente che vi dicano come siete e in quale scatola sarete classificati? Senza essere in grado di interagire e influenzare il “risultato”? O vivere un’esperienza di costruzione comune a cui voi stessi contribuite e da cui uscite arricchiti? Aspettare o avviare il movimento e iniziare? Spetta a voi la scelta. Quella del DoLquest è la seconda categoria, vivere un’esperienza e trovare la complessità della vita.

Questo XXI secolo è caratterizzato dal ritorno dell’intelligenza collettiva: verso un mondo complesso, l’intelligenza del gruppo. È costruito dal rispetto e dal riconoscimento della singolarità di ognuno (unicità). Il cambiamento di paradigma indotto dalla rivoluzione digitale ci chiama a rimescolare le carte e a cambiare le regole. Creatività e innovazione sono di nuovo la chiave del successo duraturo. La creatività nasce, tra gli altri, dalla consapevolezza di ognuno di ciò che gli è proprio e quindi di ciò che porta e apporta. Avete detto DoLquest?

Mutazione: quando tutto si muove allo stesso tempo e i punti di riferimento che sembravano fissi iniziamo anch’essi a cambiare. Caratterizza l’inizio di questo nuovo secolo. Tuttavia, la grande maggioranza degli approcci considera che ogni persona ha un dono personale fisso e non evolutivo. Oh, bel paradosso! Il DNA personale si evolve, la persona si trasforma. La consapevolezza sia di ciò che è stabile (delle proprie invarianti, dei propri punti di stabilità), ma anche di ciò che si muove ed evolve il proprio potenziale (evoluzione) è uno dei modi migliori per darsi dei mezzi che ci aiutino a dare forma al proprio cammino di individuazione. Grazie Karl (Gustav).

Le “forze” in un contesto diventano “debolezze” in un altro. La stessa persona reagisce in modo diverso in un gruppo A e in un gruppo B. Per un dato profilo, alcuni contesti sono più promettenti di altri. Un profilo, a seconda del contesto, non avrà lo stesso impatto. Quindi, comprendere e descrivere il contesto diventa essenziale per percorrere le varie tappe di una carriera e di una vita.

Scienza e Storia

Il sogno di possedere un questionario personologico che permettesse di considerare la persona nella sua interezza, di comprendere le sue interazioni con gli altri e i diversi ambienti, di valorizzare le sue potenzialità e la sua complessità interiore.

Consente di capire come ognuno vede il mondo e soprattutto di permettere l’accesso ad un’altra dimensione, quella delle possibilità, quando la persona vista in una dinamica evolutiva. Poter riconoscere in ciascuno ciò che lo rende unico, dinamico e ricco di potenziale. Mette in evidenza, tra l’altro, ciò che costituisce l’unicità di ciascuno, il suo valore aggiunto nel mondo, le sue potenzialità, i suoi processi decisionali interiori o le sue zone cieche nell’agire.

In effetti, all’epoca, c’erano molto “test” pervasi di giudizi di valore, che implicitamente o esplicitamente, prendevano decisioni al vostro posto su cosa fosse meglio per voi o che sostenevano che l’essere umano non evolve e che a volte persino lo catalogavano secondo etichette precostituite.

DoLquest è nato da questo sogno.

Science of Complex Systems

A complex system is a « set of elements and of their components interacting dynamically and organized according to a specific goal ».

The main Characteristics of Complexity are : uncertainty, emergence/innovative, dynamics/movement, fluidity, inner energy, instant , autonomy, regulation (ability to balance), no result. Some people see Complexity as « it is complicated » and qualify it as non

Our Brain is a complex system.

Not a machine. “Neuro Marketing” tries to sell to companies the fact that they would be able to predict human behaviours by using the neuroscience. How could it be possible, knowing that each of our one hundred billions neurons is connected to others with an average of 10 000 synapses and with a very interesting number of glial cells ? And that a “map” of each brain would also have to take into account that each specific brain has developed in a unique way, given one’s specific environment? And that Brain is not Man, as the Map is not the Territory.

Systemics

It is a way to envisage ourselves and our environment as a whole and to (fore)see what is at stake. Systemics is one of the best way to understand what is at stake today, as an individual, as a team or a company. At the very beginning of the scientific era, at the Renaissance, the world and the science were envisaged as a whole. Then following the Enlightments, Science became more and more « rational », cutting the reality in order to analyze it better. It was a great strenght. An image? Allopathy vs Homeopathy.

A system is a coherent entity made of different elements moving at diverse speeds and interacting together in a dynamic interaction. A systemic approach sees the links between the diverse elements of the system, turns its attention towards the side/counter/ effects of the decision/action, has a global perception and sees time as a cycle and change as a continuum where modifications occur simultaneously.

 

 

Neuroscience

Neuroscience is the scientific knowledge of the Brain. It contributes to make us understand the specific relation and vision of the world each of us has. Hence the behaviors and the reactions and evolution we may have. Our three « Brains » (Cerebellum, Limbic, Cortical) and two Hemispheres (Right and Left) do not really make the difference in terms of intelligence. Our human intelligence is mainly based on the links we are able to create – the synapses, among others-, hence our ability to evolve and to adapt.

The synapses are the connections between the neurons. Even if we may lose neurons in some parts of the brain, when we grow old, we are always in capacity to create new synapses. It means that we can always develop potentialities and adapt to new situations or contexts. This explains also why each of us is a unique combination of the synapses we have – or not – activated. As it is considered that we know only around 5% of the way our Brain works, let us stay very humble.

Ancient Greek People thought that what we call today the « brain » is in the stomach. Recently neuroscientists discovered that we may have neurons in our stomach too. It seems that our stomach could « think ». If it is the case, does it change our idea of the human intelligence?

DoLquest è stato progettato per accompagnare le missioni di coaching. La Meta-Posizione dell’Expert DoLquest è quella del Coach Professionista e DoLquest è allineato con l’etica professionale del Coaching. DoLquest è il supporto attivo per il Coach, in particolare per:

  • Andare all’essenziale, “più rapidamente, più approfonditamente”
  • Avere una diagnosi chiara, profonda e senza giudizi di valore
  • Acquisire la consapevolezza delle interazioni tra sé e il mondo e le loro conseguenze
  • Vedere il profilo personale in maniera dinamica ed evolutiva
  • Appropriarsi di ciò che fa la differenza e del suo valore aggiunto
  • Avere accesso alla formalizzazione dei suoi meccanismi interni del processo decisionale e delle risorse
  • Comprendere ciò che può causare la perdita di energia o di controllo
  • Scopri le proprie potenzialità
  • Essere consapevoli dell’immagine che viene generata e delle sue conseguenze
  • Conoscere il suo stile di gestione e la sua forma di leadership
  • Aprire il campo delle possibilità

Originariamente in francese e italiano, di cultura latina, sviluppato in Europa, riflette l’idea della persona, della sintesi e della profondità. È pertanto particolarmente rilevante ed efficace in ambienti multiculturali e complessi. Ha inoltre beneficiato dei contributi scientifici, della scienza dei sistemi e delle neuroscienze, per consentirgli di riflettere sia l’unicità che l’universalità di ciascuno.

Le immagini presenti sul sito sono tutte di Giotto di Bondone e provengono principalmente dalla Cappella degli Scrovegni di Padova. Questo non è solo per riconoscere le origini di DoLquest. Si tratta per lo più di rendere omaggio al pittore italiano del XIV secolo, in quanto ha avviato una rivoluzione nel modo di vedere il mondo. Egli ha (re)introdotto la messa in prospettiva. Ha consentito di acquisire la consapevolezza della profondità. Infine, ha distinto in modo innovativo i volti delle persone, dando così valore alla singolarità di ciascuno.

La nostra epoca sembra essere della stessa natura, con la sua complessità crescente, i suoi cambiamenti di paradigma e la sua rinnovata creatività. DoLquest, per la sua epoca e la sua dimensione, spera di essere sulla stessa linea: in un momento di ridefinizione delle regole, la consapevolezza dell’unicità di ognuno e dell’alterità, contribuisce a sviluppare nuove prospettive per la persona, il gruppo e l’organizzazione.

Il nome DoLquest©


???       “DoL”

Deriva dal Sanscrito. Indica quell’impercettibile movimento, non ancora visibile ad occhio nudo, che precede ogni azione. Un qualche cosa che percepiamo appena, che inizia a emergere alla coscienza ed a muoversi e che porterà ad un cambiamento o ad una evoluzione.

“queste” “quest”

Deriva dal Latino e dal’Italiano. È il cammino che inizia subito dopo la presa di consapevolezza legata a DoLquest. È anche l’abbreviazione della parola “questionario” –l’Italiano deriva dal Latino «quaero» cercare, ricercare, mettere in dubbio, discutere, studiare, cercare di sapere-.

Poiché DoLquest è un “questionario” che accompagna lo sviluppo delle persone e non un “test” per valutare, paragonare o classificare le persone in modelli preconfezionati. DoLquest mette in luce un profilo unico e potenziale singolare.

Logo DoLquest, la costellazione

Logo DQ

Rappresenta sia la plasticità del nostro cervello che le sue sinapsi e una costellazione dell’universo.

Poiché l’infinitamente piccolo raggiunge l’infinitamente grande (Xuan Thuan Trinh, astrofisico), ciò che è in basso, è ugualmente in alto, e ciò che è in alto è ugualmente in basso (Tabula Smaragdina).

L’infinito ? della plasticità e del potenziale del nostro cervello. L’infinito ? delle costellazioni e degli universi in cui siamo immersi.

La possibilità per ciascuno, con DoLquest, di comprendere il proprio sistema, in una costellazione con quello delle altre.

DoLquest in cifre

 

La rete DoLquest è costituita da più di 200 Experts di alto livello, formati e certificati. Si basa sull’apprendimento in rete.

È composto per l’82% da Coach Professionisti.

All’interno della comunità di Coach Professionisti, DoLquest è considerato il vettore numero 1 per accompagnare lo sviluppo delle persone e dei gruppi secondo la metodologia del coaching.

 

DoLquest e il suo Programma di Certificazione sono riconosciuti e accreditati dall’ICF. Nata nel 1995 negli Stati Uniti, l’ICF è la prima associazione internazionale di coach professionisti di tutto il mondo.

 

DoLquest è disponibile in 7 lingue ed è stato utilizzato in 21 paesi.

 

DoLquest offre più di 1 milione di possibili combinazioni, in cui ciascun profilo è un risultato unico.

Andiamo

Diventare Expert DoLquest

Arricchire e sviluppare la propria pratica professionale con DoLquest

Visi

Parole

Come

Contact

Direct Contact:

info (at)  dolquest.com

Contact Form